[SPOILER] J.J. Abrams’ Alcatraz goes viral!

Nella giornata di ieri è stata recapitata una strana scatola alla redazione di comingsoon.net; non si tratta di un grosso spoiler ma ne sveleremo comunque il contenuto dopo il salto.

Il contenuto è molto interessante: prima di tutto abbiamo una cartolina inviata da una visitatrice del carcere di nome Susie che, a quanto racconta, ha assistito alla ricomparsa di un detenuto in una cella, mentre si addentrava in una zona apparentemente vietata al pubblico.

Assieme alla cartolina abbiamo anche un pezzo di pagina strappato dal libro del “Doc” Soto “Immates of Alcatraz” con le foto segnaletiche di Jack Sylvane e di un altro detenuto di cui, per ora, non ne conosciamo l’identità.

Una cosa che possiamo notare immediatamente è la differenza tra la pagina di “Inmates of Alcatraz” recapitata a comingsoon.net e quella che vediamo per qualche istante nel trailer:

Notiamo differenze macroscopiche come la totale diversità della foto, la mancanza del numero di pagina (Pg. 85), la mancanza della didascalia e la differenza dell’intestazione. Continuiamo.

La lettera, a cui è stato oscurato l’indirizzo del destinatario, una tale Nana Feinstein, recita: “Dear Nana, Alkatraz is fun. It smells old here. I went to a part where I wasn’t supost to go and a man was sleeping in the jail cell. I screamed and mum and dad found me. The guard told the creeping man to leave. We all went home on the ferry. Love, Susie“. – “Cara Nana, Alkatraz è divertente. Qua odora di vecchio. Sono andata in una zona dove non avrei potuto andare e un uomo stava dormendo nella cella. Ho urlato e mamma e papà mi hanno trovato. La guardia disse all’uomo inquietante di andarsene. Siamo tornati tutti a casa con il battello. Con amore, Susie“.

Proseguiamo con alcuni effetti personali tra cui una spilla della Ford Mustang (la prima Mustang è datata 1964, un anno dopo la chiusura di Alcatraz), la chiave della cassetta con inciso “ALCATRAZ”, e un fiore che assomiglia ad un loto bianco.

Troviamo anche un ritaglio di pagina di un quotidiano inventato, il “SF BAY Intelligencer”, datato 22 marzo 1963, ovvero il giorno successivo alla chiusura del carcere.

Il giornalista Gretchen Juerrera commenta la chiusura del penitenziario, dovuta agli elevati costi rispetto alle altre strutture federali. Nessuno ha voluto rilasciare dichiarazioni eccetto un comunicato stampa del direttore Edwin James in cui asserisce che stanno completando i moduli di trasferimento dei 256 detenuti e afferma la volontà di assicurare un posto di lavoro adeguato ai 46 impiegati federali.

Proseguiamo con una guida turistica che si presume venga venduta ai visitatori del carcere e un’immagine attuale del blocco detentivo “C”.

Abbiamo, infine, una pagina strappata da una rivista, “Commerce Quantified”, in cui la critica letteraria Nancy Gleinen propone la recensione del libro del “Doc” Soto “Inmates of Alcatraz”.

Salta immediatamente all’occhio che alcune lettere dell’articolo sono state volutamente cerchiate:

Se uniamo le lettere seguendo l’ordine delle parole nell’articolo otteniamo “legenDs of alcatraz”. Sicuramente un altro indizio che la produzione ha voluto inserire per stuzzicare la curiosità sulla serie.

Per ora non ci è dato sapere altro quindi, a meno di altri aggiornamenti che speriamo arrivino presto, non ci rimane che attendere gli ultimi giorni che ci separano dall’episodio pilota.

Link all’articolo completo: J.J. Abrams Alcatraz goes viral.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Alcatraz, News, Spoiler e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a [SPOILER] J.J. Abrams’ Alcatraz goes viral!

  1. Pingback: Wikibruce » A rabbit hole leads into Alcatraz

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...