Jack Bender, Sarah Jones & Jorge Garcia parlano di Alcatraz

Il Cast di Alcatraz

“Alcatraz è una serie sui poliziotti, detective o FBI che catturano i cattivi. Anche se la caccia è di malviventi che sono ricomparsi, dopo essere spariti, sull’isola di Alcatraz, riapparendo ai giorni nostri e continuando a commettere i loro crimini atroci”

Ha spiegato il co-protagnoista regolare della serie, Jorge Garcia, dal set di questa nuova serie, lo scorso autunno. Durante una visita al set, sponsorizzata dalla Warner Bros., Jim Halterman è riuscito, oltre a camminare nei set che ricostruiscono l’isola di Alcatraz, incluso il set delle celle detentive vere e proprie, a fare quattro chiacchiere con Garcia, la sua co-star Sarah Jones ed il produttore esecutivo Jack Bender, su questa nuova serie.Nell’ambiziosa serie, Garcia ricopre il ruolo del Dr. Diego “Doc” Soto, un fanatico di fumetti, altresì esperto di Alcatraz, perciò quando i detenuti scomparsi nel 1963, iniziano a riapparire ai giorni nostri, Doc viene trascinato nel mistero, dalla detective Rebecca Madsen (Jones). L’avventura segue non solo la ricomparsa dei malviventi, ma anche l’indagine e gli sforzi necessari a fermarli e impedire di commettere ulteriori crimini, unita ad una sana dose di cospirazione, per rendere il tutto più interessnate.

Bender ha dichiarato che Garcia, ha creato un nuovo personaggio per questa serie e che Doc non è una brutta copia di Hurley:

“Dal primo minuto in cui ho visto l’episodio pilota, che non sono riuscito a girare, a causa di altri impegni, non ricordavo che lui fosse un ragazzo appassionato di fumetti, ma il fatto che lo fosse, e che Jorge avesse inserito molto di suo nell’interpretazione, aggiungendo anche un minimo di Hurley, (perchè in fondo lui è Hurley) te lo fa accettare come un personaggio totalmente nuovo, e ti fa ammirare lo splendido lavoro recitativo. Tutto ciò è molto confortante per me e se qualcun altro tra i  ‘Losties’ volesse partecipare a questo percorso, ne saremmo tutti lieti.”

Dato che i paragoni con Lost sono inevitabili per il coinvolgimento sia di Bender che di JJ Abrams nella serie, Bender non è rimasto sorpreso, quando una delle prime domande ricevute riguardava i paralellismi tra le mitologie delle due serie. Come verrà spiegata la mitologia di Alcatraz? Bender ha così risposto:

Jack Bender

“Lentamente. Per quanto riguarda Lost, infatti, tutti hanno detto, che abbiamo raggiunto il nostro audience massimo, e da lì, le altre persone non entravano a far parte del mondo di Lost, anche dopo un paio di stagioni, perchè era un racconto molto denso, e questo spaventa i network. I network sono spaventati che la mitologia di uno show possa intimorire i potenziali spettatori. Penso quindi che Alcatraz debba cavalcare quella linea sottile, sperando che ogni episodio settimanale che inizia e finisce, in modo a se stante, riesca a lasciare aperte domande come ‘Cosa è successo? Come è potuto accadere?’ e far tornare il pubblico per le puntate successive, senza paura di intimorire nuove persone.”

Garcia ha poi aggiunto:

“E’ un mix. Cioè, ogni settimana c’è un mistero, che verrà sicuramente risolto…è come se cercassimo di catturarli prima che loro facciano qualcosa, o prima che qualcosa che è già successo si ripeta, oppure, partendo da un cadavere, cercando di capire chi è stato a compiere il delitto. Mantenendo comunque il mistero di fondo, di come tutto ciò abbia potuto accadere.”

Se la scelta di Garcia ha senso, rispetto ai trascorsi dei creatori/produttori, Bender, ha visto qualcosa in Sarah Jones che l’ha resa perfetta per il ruolo di Rebecca Madsen.

“Sarah porta un sacco di freschezza in un ruolo di questo genere. Mariska Hargitay (attrice della serie Law & Order), ha sicuramente pavimentato la strada per questo genere di ruoli, la poliziotta investigatrice che svolge il suo lavoro brillantemente. Tutte le altre donne che interpretano questo genere di ruoli in altre serie, fanno un buon lavoro, ma ciò che amo di Sarah è di portare una giovinezza e una vitalità e un certo sbilanciamento funky a questo genere di poliziotto, che a volte ci ricordiamo che non sta andando ad un concerto dei Pearl Jam, ma solo perchè sai che è una poliziotta.”

Jones è contenta che il suo personaggio abbia più livelli, e non sia un semplice stereotipo di poliziotto, ma Madsen, in più, ha anche una connessione personale (suo nonno), con Alcatraz, che la rende profondamente immersa nel mistero.

“Il più vicino le sembra di essere arrivata a risolvere il mistero, che lei ci creda o meno, il più vicino arriva a suo nonno, e il più vicino arriva a svelare un passato della sua storia famigliare, e a capire meglio chi lei è.”

Una volta che Madsen e Doc si uniscono, nell’episodio pilota, Garcia svela che il pubblico vedrà qual’è la dinamica tra i due personaggi e quale sarà il loro avversario principale.

“E’ una specie di noi, contro il governo. Dove il governo è rappresentato da Hauser”.

Bender ha anche spiegato che, poichè Alcatraz è il fulcro dell’intera serie, grande impegno è stato posto nella rappresentazione della location iconica, e della rappresentazione dell’intera serie.

FONTE: The Futon Critic

Annunci

Informazioni su Pi_EffE

Studente, web developer, apple maniaco, tv shows addicted, bagnino e istruttore di Nuoto, amante degli m&m's alle arachidi, twitter-star wannabe....insomma un sacco di cose...:D
Questa voce è stata pubblicata in Alcatraz, Alcatraz Stagione 1, Crew, Diego Soto, Generalità serie, Interviste, Jack Bender, Personaggi, Rebecca Madsen e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...